Immobile

Fabbricati

L’edificio, dimora al limitare del centro storico, è un volume di forma compatta completamente libero su tre lati e parzialmente aperto sul quarto, con interessanti caratteri architettonici e finiture tipiche della tipologia del palazzotto. Il complesso è completato da un giardino all’italiana di 1.026 mq circa e da un piazzale di 1.863 mq.

Varignano di Arco
Tipo proprietà
Ex Uffici pubblici
Superficie lorda
1.125 mq (edificio) + giardino e piazzale
Volumetria fuori terra
4.000 mc

Trattasi di un edificio di circa cento anni ubicato al civico n. 20 di via della Libertà, avente strutture in pietrame, cornici e portali dei fori architettonici in pietra lavorata, gronde in muratura decorata; completa lo stabile l’annesso giardino all’italiana. L’edificio ha pianta quasi rettangolare di circa m 15,00×18,00 ed è articolato su quattro livelli fuori terra, oltre ad uno scantinato/interrato di mq 45 ad avvolto ubicato nell’angolo nord-ovest (H massima = 3,65 m) con scala in pietra per l’accesso dal piano terra.

Il piano terra di 270 mq lordi si articola in tre avvolti sul lato ovest (H massima avvolti = 2,85-3,00 m), una grande corte voltata centrale (H massima = 3,25 m) con ampie porte-finestre verso est, in direzione del giardino che è proprio a livello del pavimento interno, oltre a un locale a sud-est adibito a Centrale Termica e, nell’angolo nord-est, un avvolto con finestra in parte occupato dal vano in c.a. che ospita l’ascensore.

Al pianterreno, oltre al giardino di circa 1.026 mq circa, si trova anche un piazzale sterrato di circa 1.863 mq, ubicato sul lato nord al di là della stretta carreggiata di via della Libertà.

Il primo piano di 270 mq lordi (H = 3,00 m) è dotato di finestre su tre lati ed è cieco sul lato sud. Dal vano scale si accede al salone centrale, che funge anche da disimpegno verso le cinque stanze, tre con affaccio a nord e ovest e due ad est.

Il secondo piano di 270 mq lordi (H = 2,93 m) è composto da un salone centrale ad est, cinque stanze e due servizi igienici. Le due stanze a sud, oltre alla finestra normale rispettivamente ad ovest e ad est, hanno una seconda luce alta a sud (che sovrasta il tetto della confinante p.ed. 79).

Il terzo piano (sottotetto) è anch’esso di 270 mq lordi, con altezze interne da 2,10 m minima a 4,60 m massima. Il piano è suddiviso in quattro stanze/ufficio, oltre ad un locale per servizi igienici.

L’immobile è attualmente libero.

L’immobile è ubicato a Varignano di Arco, ai margini settentrionali del centro storico dell’abitato.

Per le possibilità di trasformazione si rimanda ai dispositivi normativi in materia di urbanistica ed edilizia e, in particolare, al Piano Regolatore Generale del Comune di Arco vigente (aree per attrezzature pubbliche di interesse generale – civili e amministrative) e alla Variante adottata in salvaguardia (aree di riqualificazione urbana e territoriale con destinazione residenziale).

Si segnala che con deliberazione n. 50 di data 31.07.2020, esecutiva in data 05.09.2020, il Consiglio comunale ha adottato in via definitiva, ai sensi dell’art. 37 comma 8 della L.P. 4 agosto 2015 n. 15, la “Variante n. 15 al P.R.G.”, che prevede per il compendio una destinazione urbanistica di tipo residenziale. L’intervento di riqualificazione è assoggettato a Permesso di costruire convenzionato. Si fa presente che, finalizzato alla redazione della Variante Urbanistica n. 15 al Piano Regolatore Generale, è stato sottoscritto tra Patrimonio del Trentino S.p.A. e Comune di Arco un Accordo pubblico-privato (ai sensi dell’articolo 25 della LP 4 agosto 2015, n. 15) il quale prevede, oltre alla variazione di destinazione urbanistica, la costituzione del diritto di superficie permanente sull’area fuori terra di mq 1.863, individuata catastalmente con la p.f. 1344 C.C. Romarzollo, in favore del Comune di Arco, mentre resta in proprietà del soggetto attuatore il sottosuolo, con la possibilità di realizzarvi posti auto interrati, anche in forma di box o garage chiusi. Per il dettaglio delle obbligazioni pattuite si rimanda al succitato accordo.

Dimora storica con ottima esposizione e giardino privato e piazzale in cui ricavare garage interrati,, ubicata in un punto strategico della zona turistica dell’Alto Garda.

Possibilità di realizzare interventi con forti incentivi e detrazioni fiscali, secondo normativa vigente.

P.ed. 78 e pp.ff. 868 e 1344  C.C. Romarzollo

L’immobile presentato in questa scheda è cedibile in proprietà (vendita) o godimento (locazione) a privati. L’inserimento nella “Vetrina immobiliare” non costituisce bando di asta pubblica; tra i dati in evidenza non viene pertanto pubblicato il cosiddetto “valore a base d’asta”.

È tuttavia possibile per un soggetto privato manifestare interesse, sulla base di proprie valutazioni economico-finanziarie, inviando ufficialmente un’offerta di acquisto o di locazione (a mezzo mail all’indirizzo pec@pec.patrimoniotn.it), irrevocabile e vincolante per il solo proponente. Vale un criterio generale di preferenza per il quale si dispone che, in presenza di due offerte per il medesimo immobile, la cessione in vendita (alienazione) sarà preferita rispetto alla cessione a titolo di godimento (locazione).

L’offerta, qualora ritenuta di interesse societario e congrua da Patrimonio del Trentino S.p.A., verrà pubblicata in forma anonima nei suoi elementi caratterizzanti attraverso un invito ad offrire, per garantire il rispetto dei principi e delle indicazioni della normativa vigente in termini di trasparenza, concorrenza ed efficienza dell’azione amministrativa. A seguito della pubblicazione altri soggetti potranno presentare propria offerta al rialzo; qualora alla scadenza dei termini previsti non sia invece pervenuto alcun “rilancio”, l’immobile sarà aggiudicato al proponente iniziale, alle condizioni riportate nella manifestazione di interesse ritenuta congrua dalla Società.

Si precisa sin d’ora che, ai fini dell’eventuale vendita da stipularsi in esito ad idonea procedura ad evidenza pubblica, Patrimonio del Trentino S.p.A. non potrà in ogni caso riconoscere alcun compenso a titolo di mediazione o altro.

Per approfondire le caratteristiche dell’immobile, effettuare un eventuale sopralluogo ed avere maggiori informazioni relative alle modalità di presentazione dell’offerta, si invita a contattare preliminarmente il nostro referente per la “Vetrina immobiliare” ing. Paola Dallago, tel. 0461 830453, mail info@patrimoniotn.it

Tutti i nostri immobili

Vai all'elenco
Aree Crediti edilizi Fabbricati