Interporto Lotto 7

Il lotto è compreso in un compendio soggetto a pianificazione attuativa di totali 75.975 mq, localizzato a Trento nord in zona Interporto in prossimità delle principali infrastrutture stradali e ferroviarie.

Trento
Tipo proprietà
Produttivo
Superficie totale
16.148 mq
Volumentria edificabile
113.000 mc

Nelle aree produttive del settore secondario di nuovo impianto a carattere speciale sono insediabili le attività previste dalle norme provinciali in materia di urbanistica e dalle norme di attuazione del PUP in materia di aree produttive del settore secondario di livello provinciale, locale e locale multifunzionale.

Sono ammessi anche i servizi strettamente connessi alla gestione aziendale quali uffici o servizi aziendali (mensa, sala di ritrovo, ecc.), per una superficie complessiva non superiore al 30% della S.u.n. totale di progetto. La realizzazione di unità residenziali o foresterie nelle aree produttive è ammessa nel rispetto dei limiti e delle condizioni stabilite dalle norme di attuazione del PUP e dalle norme provinciali in materia di urbanistica.

Inoltre possono insediarsi nell’area le attività di deposito e magazzinaggio di beni in genere, i servizi connessi all’interscambio delle merci, il commercio all’ingrosso ed altresì le attività terziarie che per dimensione insediativa, infrastrutture di pertinenza e per carico urbanistico richiedono rilevanti spazi e volumi, quali attività di servizio, uffici, palestre, attività ludico-ricreative, strutture per manifestazioni musicali, sportive ed espositive.

L’area si trova a Trento nord, in zona Interporto, servita da via Innsbruck e in diretta connessione con la Circonvallazione nuova – Strada provinciale 235, il casello Trento nord dell’A22 e lo Scalo ferroviario Fabio Filzi.

Per le possibilità di trasformazione si rimanda ai dispositivi normativi in materia di urbanistica ed edilizia e, in particolare, al Piano Regolatore Generale del Comune di Trento. Il compendio è identificato ai sensi della Variante 2018 di ridefinizione zona interportuale D10 e zone commerciali di nuovo impianto speciali D6a1 in ”D2d – Zone produttive del settore secondario di nuovo impianto di livello provinciale”; l’edificazione è subordinata all’approvazione di un piano attuativo esteso all’intera zona risultante dalla cartografia del PRG.

Ampio lotto, di forma regolare, vocato ad attività produttive, commerciali, terziarie o logistica per la prossimità alle principali infrastrutture (stradali e ferroviarie) ed inserito nel contesto di una zona industriale ben insediata.

L’immobile presentato in questa scheda è cedibile in proprietà (vendita) o godimento (locazione) a privati. L’inserimento nella “Vetrina immobiliare” non costituisce bando di asta pubblica; tra i dati in evidenza non viene pertanto pubblicato il cosiddetto “valore a base d’asta”.

È tuttavia possibile per un soggetto privato manifestare interesse, sulla base di proprie valutazioni economico-finanziarie, inviando ufficialmente un’offerta di acquisto o di locazione (a mezzo mail all’indirizzo pec@pec.patrimoniotn.it), irrevocabile e vincolante per il solo proponente. Vale un criterio generale di preferenza per il quale si dispone che, in presenza di due offerte per il medesimo immobile, la cessione in vendita (alienazione) sarà preferita rispetto alla cessione a titolo di godimento (locazione).

L’offerta, qualora ritenuta di interesse societario e congrua da Patrimonio del Trentino S.p.A., verrà pubblicata in forma anonima nei suoi elementi caratterizzanti attraverso un invito ad offrire, per garantire il rispetto dei principi e delle indicazioni della normativa vigente in termini di trasparenza, concorrenza ed efficienza dell’azione amministrativa. A seguito della pubblicazione altri soggetti potranno presentare propria offerta al rialzo; qualora alla scadenza dei termini previsti non sia invece pervenuto alcun “rilancio”, l’immobile sarà aggiudicato al proponente iniziale, alle condizioni riportate nella manifestazione di interesse ritenuta congrua dalla Società.

Si precisa sin d’ora che, ai fini dell’eventuale vendita da stipularsi in esito ad idonea procedura ad evidenza pubblica, Patrimonio del Trentino S.p.A. non potrà in ogni caso riconoscere alcun compenso a titolo di mediazione o altro.

Per approfondire le caratteristiche dell’immobile, effettuare un eventuale sopralluogo ed avere maggiori informazioni relative alle modalità di presentazione dell’offerta, si invita a contattare preliminarmente il nostro referente per la “Vetrina immobiliare” ing. Paola Dallago, tel. 0461 830453, mail info@patrimoniotn.it